Pienza sorge nella val d’Orcia, in Toscana, e rappresenta uno dei centri di importanza artistica più rinomati della zona.

In realtà fino al 1462 Pienza era solo un piccolo centro chiamato Corsignano. Nel 1405 successe un evento che cambiò per sempre il destino di Pienza, cioè la nascita di Enea Silvio Piccolomini che dopo 53 anni divenne papa Pio II. Il pontefice durante un viaggio verso Mantova passò per il borgo natio e fu sorpreso dalle condizioni precarie in cui versava. Ordinò quindi all’architetto Bernardo Rossellino di rinnovare completamente il paese che rinacque letteralmente.

Dal 1960 nel periodi di settembre puoi assistere al “Palio del cacio al fuso” in cui si sfidano 6 squadre che fanno rotolare una forma di cacio nel tentativo di farlo arrivare quanto più vicino possibile ad un fuso.

Pienza, il borgo dedicato agli innamorati, in Maremma. Ideale per la tua vacanza romanticaA Pienza puoi ammirare una lunga serie di architetture religiose, civili e militari ma l’attrattiva più suggestiva è sicuramente la via del Bacio che si snoda lungo un bellissimo panorama sulla Val d’Orcia. Questa stradina si interseca in una serie di cunicoli e labirinti con via dell’Amore, via della Fortuna e via del Buia. Se cerchi un selfie romantico con il tuo partner, questo è sicuramente il luogo perfetto per immortalare il vostro amore. Poiché è facile nascondersi in queste stradine si racconta che i giovani di un tempo si incontravano fugacemente in queste vie, veri e propri labirinti, per vivere il loro amore lontano da sguardi indiscreti.

Chiesa nel borgo di Pienza.La bellezza del centro storico è stata suggellata dalla nomina di patrimonio dell’umanità da parte dell’UNESCO nel 1996. Tra i vicoli dell’amore, i panorami mozzafiato e gli imponenti edifici architettonici puoi fermarti in qualche posto tipico della zona dove degustare le prelibatezze della Val d’Orcia innaffiate dall’ottimo Brunello di Montalcino come:

  • il pecorino di Pienza;
  • i pici;
  • la zuppa di fagioli;
  • la chianina;
  • il panforte.

La figura storica più importante legata a Pienza è il suddetto Enea Silvio Piccolomini, meglio noto come papa Pio II che ha contribuito alla rinascita della città.

Se vuoi vivere una fantastica esperienza a contatto con la natura puoi partecipare alla caccia al tartufo o cimentarti nella produzione del pecorino o altre prelibatezze con l’ausilio di laboratori ed enti che organizzano questa tipologia di corsi e di eventi.

Formaggi tipici della Val d'Orcia