Sovana è un piccolo borgo molto caratteristico in provincia di Grosseto ed è conosciuto come importante centro etrusco, medievale e rinascimentale.

Sovana era inizialmente una città etrusca per poi subire un profondo processo di romanizzazione. Nel V secolo divenne sede vescovile e prosperò come ricco centro medievale sotto gli Aldobrandeschi. Nel XIII secolo fu ereditata dagli Orsini per poi essere inglobata nel XVI secolo nel granducato di Toscana sotto il dominio dei Medici. La famiglia medicea provò a ripopolare il borgo dopo i flagelli della peste ma con scarsi risultati. Nel XX secolo Sovana rinacque a nuovo splendore grazie soprattutto al suo ricco patrimonio archeologico che attira numerosi turisti ogni anno.

Nel periodo di giugno si celebra la festa di Sovana Medievale con un corteo storico per le vie del paese, giochi medievali, esibizioni, spettacoli e mercatini che riportano i presenti indietro nel tempo di centinaia di anni.

Sovana è un piccolo borgo molto caratteristico in provincia di Grosseto ed è conosciuto come importante centro etrusco, medievale e rinascimentale.Il ricchissimo patrimonio artistico e culturale di Sovana offre le seguenti attrattive turistiche:

  • la concattedrale di San Pietro;
  • la chiesa di Santa Maria Maggiore;
  • il palazzo Pretorio;
  • il palazzo vescovile;
  • le mura;
  • la rocca aldobrandesca;
  • l’area archeologica.

Lungo Sovana scorrono le cosiddette “vie cave”, lunghissimi corridoi scavati nel tufo utilizzati dalla popolazione per fuggire dalla guerra protetti dalla folta vegetazione e dalle ripide pareti di roccia. Si racconta che attraversando queste strade si possano avvertire i sentimenti e le paure che pervadevano gli abitanti di Sovana durante le fughe. In virtù di questi passaggi di tufo Sovana è chiamata anche la “Matera toscana” o il “borgo di tufo”.

Per le sue ricchezze naturali ed artistiche Sovana è stata inserita nella lista dei borghi più belli d’Italia dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani).

Durante il tour ti consiglio di ristorarti presso uno dei tradizionali locali della zona dove assaggiare:

  • buglione di cinghiale;
  • cialdino dei tufi;
  • pici al ragù;
  • tortelli;
  • acquacotta;
  • fagioli e tagliatini.

Sovana è famosa per aver dato i natali a Ildebrando di Suana, meglio noto come papa Gregorio VII che commissionò la Cattedrale di San Pietro.

Sovana è il luogo ideale per concedersi una magnifica vacanza culturale alla scoperta delle bellezze architettoniche e degli importanti ritrovamenti archeologici che risalgono al tempo degli etruschi e dei romani.