Bagno Vignoni è una frazione di San Quirico d’Orcia che nel censimento del 2001 contava appena 30 anime. Le acque termali che sgorgano in questo piccolo borgo rappresentano la principale attrattiva.

Bagno Vignoni ospita una sorgente di acque termali conosciuta sin dai tempi degli etruschi e dei romani e successivamente da molti personaggi illustri. 

Uno degli eventi più conosciuti della zona che si svolge generalmente alla fine di maggio è il mercatino della Madonna a Bagno Vignoni, durante il quale puoi acquistare i tipici prodotti alimentari o dell’artigianato locale.

Tra le bellezze offerte da Bagno Vignoni c’è la “Piazza delle sorgenti”, una vasca di forma rettangolare risalente al ‘500 al cui interno scorre una sorgente di acqua termale calda e fumante che proviene direttamente dalla falda sotterranea di origine vulcanica. Le acque dalla vasca termale vengono incanalate nei ruscelli che percorrono tutto il paese ed arrivano fino al Parco naturale dei Mulini, dove sono conservati 4 mulini medievali scavati nella roccia immersi nel verde che ti riporteranno indietro nei secoli viaggiando nel passato.

Bagno Vignoni è la località termale più rinomata della Val d'Orcia.Bagno Vignoni sorgeva in antichità in prossimità della via Francigena, il percorso seguito dai pellegrini che si recavano a Roma. Per questo motivo i romani conobbero le acque di questo luogo e le utilizzarono a scopi termali. Il paese, come tutta la Val d’Orcia, rientra tra i patrimoni dell’umanità sotto il protettorato dell’UNESCO.

L’olio toscano, il tartufo ed il pecorino innaffiati da litri di Brunello di Montalcino sono i prodotti ideali per ristorarsi dopo una camminata tra le verdissime valli di Bagno Vignoni o un percorso spa.

Sono tantissimi i personaggi storici famosi che in passato hanno usufruito delle proprietà delle acque termali come Santa Caterina (portata in tenera età dalla madre per distoglierla dalla sua vocazione di diventare monaca), papa Pio II e Lorenzo il Magnifico.

Presso le strutture della zona puoi prenotare percorsi spa dove rigenerare corpo ed anima. Le acque sulfuree arrivano ad una temperatura di 49° e sono classificate come bicarbonato solfato alcalino terroso, quindi risultano particolarmente utili per la pelle e per rinforzare la struttura ossea articolare. Dopo una vacanza qui tornerai a casa completamente rinnovato nel corpo e nello spirito ed allo stesso tempo potrai goderti una vacanza culturale ed enogastronomica tra i paesaggi fiabeschi e le specialità culinarie della val d’Orcia.

Bagno Vignoni, piccolo e straordinario borgo nel cuore della Val d'Orcia.